Gestionale, ERP, agroalimentare, software, hardware, logistica, magazzino, produzione, salumifici, prosciuttifici, lavorazione carmi, pastifici, conserve pomodoro, conserve pesce, interfacciamento linee di produzione, bizerba, bilancia
  Home Page  
 
 
23
 

Il ruolo del packaging nella distribuzione alimentare sostenibile

 

Il secondo spunto di riflessione derivato dal “Food e Made in Italy Summit” , organizzato da “Il Sole 24 Ore” e tenutosi il 9 Luglio 2020, riguarda il ruolo del packaging nella distribuzione alimentare sostenibile.
L’emergenza Corona Virus che abbiamo recentemente vissuto ci ha messo di fronte alla necessità di imballaggi sicuri e monouso, motivo per cui moltissime delle aziende operanti nel settore hanno avuto forti incrementi della produzione, fino al 40% in alcuni casi. In particolare i fornitori del settore agroalimentare hanno dimostrato una grande capacità di adattamento nel mantenere attiva la produzione nonostante le difficoltà derivanti dal periodo di lockdown.

 

 

Prosegui con la lettura per scoprire di più su plastica e altri materiali per gli imballaggi...

 

 
       
     

La plastica è risultata uno dei materiali più utilizzati per garantire la sicurezza dei nostri pasti, tuttavia rimangono ad oggi grandi dubbi e controversie sul suo utilizzo sostenibile. In Italia il settore plastico è uno dei più all’avanguardia: per impieghi, per infrastrutture e per investimenti in tecnologie di riciclaggio. La plastica rimane utile, igienica e pratica ma ci sono usi corretti ed usi scorretti di quest’ultima: esistono progetti virtuosi e tecniche di riciclaggio con i quali è possibile reimmettere nella vita quotidiana questo materiale, ma si tratta di un progetto raggiungibile solo con un’educazione allo smaltimento dei rifiuti corretta.
Questo è quello che viene richiesto dal settore coinvolto, una maggiore educazione ed un maggior sostegno per premiare chi investe in tecnologie, perché vengano favoriti prodotti sostenibili nella loro integrità, non solo considerando la percentuale di plastica.
Il packaging alimentare , oltre a dover proteggere i prodotti e ad avere una funzione estetica, ricopre anche un ruolo etico : l’imballaggio, supposto che garantisca il livello di sicurezza, igiene e accettabilità per il consumatore, deve essere ridotto al minimo nel suo peso e volume, ed in più deve essere riutilizzabile o recuperabile per compostaggio, biodegradazione o per recupero di energia.
Sebbene la plastica rimanga ad oggi largamente utilizzata nel nostro quotidiano ognuno di noi è consapevole che l’impatto umano sull’ambiente sia di dimensioni preoccupanti quindi molte aziende hanno già provveduto ad implementare soluzioni più green , utilizzando ad esempio packaging idrosolubili, riutilizzabili, multifunzione o organici. Un ruolo importante è anche ricoperto dalle nostre abitudini d’acquisto , che andrebbero riviste in un’ottica più sostenibile. Questo in termini pratici comporterebbe una riconversione dell’economia dall’usa e getta al riuso .
Clicca qui per leggere l’ultimo articolo sulla sostenibilità per ripartire.


 

 


Non esitate a contattarci per avere una consulenza personalizzata.

 
         
         
 
 
     
 
                   
                   
                   
                   
  Copyright® ALISTAR Informatica Srl- P.IVA 01938710355