Gestionale, ERP, agroalimentare, software, hardware, logistica, magazzino, produzione, salumifici, prosciuttifici, lavorazione carmi, pastifici, conserve pomodoro, conserve pesce, interfacciamento linee di produzione, bizerba, bilancia
  Home Page  
 
 
4
 

Nuovo ente di certificazione e nuove direttive di controllo per il Prosciutto di Parma

 

Il Consorzio del Prosciutto di Parma ha approvato un nuovo ente di controllo per i suoi prodotti ritenuti tra le maggiori eccellenze del nostro paese. Parliamo del CSQA, un ente terzo ed indipendente con comprovata esperienza nella certificazione della qualità, il cui compito sarà quello di occuparsi del sistema di certificazione e controlli della DOP e di traghettare il Prosciutto di Parma verso un futuro sostenibile per tutta la filiera.
Vittorio Capanna, presidente del consorzio si pronuncia così: “Tra le novità più rilevanti del nuovo piano dei controlli è da segnalare l’introduzione di moderni strumenti di monitoraggio e l’utilizzo di un nuovo sistema informatico che raccoglie, aggrega e organizza i dati registrati da allevamenti, macelli, prosciuttifici e laboratori di affettamento per l’identificazione e la tracciabilità dalla materia prima al prodotto finito.”

 

 

Noi di Alistar, in qualità di partner informatici, proponiamo uno scambio di dati tra le aziende del circuito del Prosciutto di Parma e i portali RITF e CSQA. Tutte le comunicazioni in lettura e in scrittura, quindi in invio dati da allevamenti, macelli, prosciuttifici, sezionatori ai due portali e viceversa dovrebbero avvenire mediante file XML.

Prosegui con la lettura per saperne di più...

 

 
       
     

I passaggi sono così articolati:
A monte della filiera l’allevamento ha la possibilità di inserire le informazioni relative ad ogni singola AM, di scaricare le informazioni relative ad ogni singola AM errata con le informazioni inserite dal macello e di correggere le informazioni relative ad ogni singola AM.
Ad oggi il passaggio di informazioni da allevamento a macello avviene digitalmente. Abbiamo creato e reso disponibile un programma dedicato ai touch screen che permette ai tatuaggi che passeranno davanti all’operatore di essere caricati in accettazione, in base all’elenco dei tatuaggi forniti dall’allevatore. Il tatuaggio è composto da 6 caratteri: i primi cinque sono riferiti alla matricola dell’allevamento di nascita, il sesto invece rappresenta la lettera corrispondente al mese di nascita del maiale.
Una volta ricevute le informazioni dall’allevamento, il macello può inviare le informazioni relative agli errori di ogni singola AM indicando gli errori per tatuaggi e per numeri.
Vi è anche la possibilità di inviare le informazioni relative alla DM e di scaricare le informazioni relative ai prosciutti resi in riferimento ad ogni singola DS con almeno le seguenti informazioni: numero dei resi, dichiarazione dei tatuaggi mancanti e di quelli in eccesso.
Per quanto riguarda le DS il macello può inviare ed inserire tutte le informazioni relative ad ogni singola DS, modificare l’informazione sul destinatario della DS (prosciuttificio o sezionamento), avere l’auto-generazione del progressivo DS ed avere rettifica da parte del prosciuttificio in caso di errore.


 

 


Non esitate a contattarci per saperne di più e per avere una consulenza personalizzata.

 
         
         
 
 
     
 
                   
                   
                   
                   
  Copyright® ALISTAR Informatica Srl- P.IVA 01938710355